Gara - Dolcissima Pietra

Vai ai contenuti

Menu principale:

Gara


5° Contest Dolcissimo


Il quinto Contest Dolcissimo è dedicato nuovamente ai pasticceri non professionisti
Si terrà sabato 16 settembre presso l’area meeting della dolcezza




Modalità di partecipazione
Ogni partecipante sarà tenuto a preparare due dolci: il primo servirà da esposizione per le due giornate di Dolcissima Pietra per il pubblico, il secondo, servirà da assaggio per la giuria e dato in degustazione al pubblico con raccolta fondi a favore dei terremotati del Centro Italia.
La torta per la degustazione dovrà avere gli stessi ingredienti e lo stesso aspetto. Potrà essere di dimensioni minori, ma dovrà consentire l’assaggio per 5 porzioni per i giurati e almeno 8/10 assaggi per il pubblico
Il dolce potrà essere preparato con qualsiasi tecnica, puntando anche sull’aspetto estetico. Il tema, apparentemente semplice, potrà essere interpretato liberamente dai partecipanti. Sono consentite decorazioni scenografiche ed accenni al cake design, anche se i dolci saranno valutati dal punto di vista organolettico dalla giuria. L’aspetto estetico darà un punteggio fino al 20% in più sul voto per il dolce realizzato.
Tutti i materiali utilizzati, anche per le eventuali decorazioni, dovranno essere commestibili.
Nell’area dedicata all’esposizione dei dolci non esistono spazi refrigerati, mentre quello destinato all’assaggio sarà consumato entro 1 ora dalla Giuria
I PARTECIPANTI: potranno partecipare tutti gli appassionati di cucina non professionisti in sessioni distinte.


Ecco tutti i premiati
Domenica si è conclusa con il consueto successo la dodicesima edizione della manifestazione Dolcissima Pietra, l’evento nato per destagionalizzare il turismo ed allungare la stagione turistica.

Un altro grande successo ha riscosso la quarta edizione del Contest Dolcissimo, la gara di arte dolciaria dedicata alla torta di mele che, quest’anno ha visto la presenza di 98 torte di mele per le due sezioni professionisti e non professionisti.

Il grande successo del Contest è dato anche dalla qualità dei dolci in gara, giudicati dalla giuria composta da: Dario Valeriani Sindaco di Pietra Ligure e Daniele Rembado Assessore al turismo del Comune di Pietra Ligure per la parte Istituzionale; per la parte tecnica: due rappresentati dell’Associazione Albergatori e Ristoratori Pietresi Angelo Ingrao e Sara Battaglia, Martina Operto vincitrice del Contest 2015 e Cristina Bolla dell’organizzazione di Dolcissima Pietra.

La Giuria ha potuto notare come negli anni il livello dei dolci in gara sia cresciuto sia in termini qualitativi sia quantitativi. Per la Sezione Professionisti il Primo Assoluto è stato Giuseppe Auricchio Chef con esperienze internazionali che lavora a Pietra Ligure ed in Polonia in un ristorante stellato.

Per la sezione non professionisti ha vinto la Savonese Valentina Gramaglia.

Per quanto riguarda le Vetrine a Tema, concorso tra le attività commerciali di Pietra Ligure che allestiscono una vetrina dedicata al tema della manifestazione, che quest’anno era “Artigianato tra innovazione e futuro” , al primo posto si è classificato lo ZanzibarCafè di Via Garibaldi, al secondo posto Il Video di Pietra di Via Chiazzari ed al terzo posto l’Ottica Buena Vista di Via Garibaldi.

Il diploma per la menzione speciale è stato vinto dai commercianti di Via Garibaldi che hanno partecipato in massa alla manifestazione allestendo fantasiose vetrine a tema.

Per quanto riguarda la Choko Caccia, la tradizionale caccia al tesoro i vincitori dell’edizione 2016 sono i quattro fratelli Mihaescu (torinesi/rumeni), i più grandi dei quattro fratelli hanno inoltre partecipato per il secondo anno alla Contest Dolcissimo preparando due torte molto apprezzate dal pubblico.

Il Contest ha dato il via ad una raccolta fondi per i terremotati del Centro Italia che è culminata con la cena di beneficenza Pietra su Pietra che è stata allestita sotto la tensostuttura di Dolcissima in Piazza San Nicolò lunedì 19 settembre.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu